Quest’anno tornano le feste in ufficio, sia virtuali che di persona

Posted on

Le persone amano o odiano le feste in ufficio. Praticamente tutti odiano le feste natalizie in ufficio virtuale. Quando entriamo nella seconda stagione delle vacanze pandemiche, tornano entrambi i tipi di eventi, pensati per celebrare i dipendenti e umanizzare i capi. Ma probabilmente sono diversi da quelli che ricordi.

Quest’anno, le feste virtuali persistono, anche se, fortunatamente, le aziende hanno imparato alcune lezioni dall’anno scorso su ciò che i dipendenti sopporteranno. E dopo una pausa lo scorso anno, le feste di persona stanno tornando alla ribalta mentre i tassi di vaccinazione e l’appetito per la socializzazione crescono, anche se questi eventi saranno anche più contenuti. Stiamo anche assistendo a un aumento di una terza categoria: nessuna festa. Al posto del catering tiepido, dei cattivi DJ e delle interazioni imbarazzanti con i tuoi colleghi, alcune aziende optano invece per regali, denaro o tempo libero aggiuntivo. Una società sta persino pianificando un viaggio di gruppo in paradiso – ovviamente, se sei cinico, puoi considerarlo una festa senza fine per le vacanze in ufficio.

Particolarmente assenti dai piani delle aziende quest’anno sono le cosiddette feste ibride, in cui alcuni ospiti partecipano di persona e altri sono online. Si scopre che quelli semplicemente non funzionano. È difficile programmare in modo soddisfacente per entrambi i gruppi, quindi per la maggior parte le aziende hanno rinunciato a provarci.

Quale festa partecipi, o salti, dipende in gran parte dalla tua azienda, settore e regione specifici. Ma una cosa è chiara: la pandemia ha avuto un impatto duraturo sulla festa delle vacanze come la conosciamo.

Celebrazioni virtuali, il seguito

Per molte aziende, questo sarà il secondo anno della festa virtuale delle vacanze. Non disperare! Dovrebbero essere migliori o almeno più brevi rispetto al 2020.

L’anno scorso, molte aziende hanno commesso l’errore che tutti fanno durante la transizione di qualcosa in un ambiente virtuale: hanno cercato di approssimare l’evento del mondo reale. Per alcuni, ciò significava chiamate Zoom che duravano più ore e includevano di tutto, dai giochi alla musica ai discorsi, tutto meglio tollerato con un drink in mano in un bar o in uno spazio per eventi chic che sul divano di casa.

“Erano quasi troppo intensi in termini di quante cose stavano accadendo online”, Tal Brodsky, direttore del marketing di prodotto e dello sviluppo del business presso Thriver, un mercato della cultura del posto di lavoro che aiuta le aziende a organizzare feste, ha detto a Recode.

“Penso che quest’anno la maggior parte delle aziende si concentri su cose brevi e dolci ma di grande impatto online”, ha affermato Brodsky, che stima che il 60-70 percento delle feste su Thriver sarà virtuale quest’anno.

Quest’anno, presso la società di database dei media MuckRock, mago e mentalista Coby Elimelech sta per leggere le menti di alcuni dipendenti a distanza. L’evento virtuale include uno stipendio di $ 60 per cibo e alcol, un brindisi e terminerà entro un’ora e mezza.

Facebook sta ridimensionando alla grande. Dopo aver organizzato una festa per le vacanze di 6.000 persone per il suo ufficio di New York al Pier 94 che includeva un DJ, due camion Mister Softee e migliaia di waffle per gli ospiti nel 2019, l’azienda ha deciso di ospitare uno spettacolo di varietà virtuale per il secondo anno. I dipendenti guarderanno le esibizioni di musicisti e attori di Broadway e faranno una donazione a Broadway si prende cura.

Molte feste virtuali quest’anno includono una scatola di cibo, miscele di bevande o oggetti artigianali inviati ai dipendenti in anticipo e assemblati con l’aiuto di un istruttore durante un evento Zoom. Questi eventi si tengono spesso con gruppi più piccoli rispetto allo scorso anno e le porzioni a livello aziendale sono state per lo più accorciate.

Cortesia: Chocolate Noise

Rumore al cioccolato, un’azienda di eventi di cioccolato artigianale, invia ai partecipanti più barrette di cioccolato, nonché abbinamenti di tè e vino, quindi li guida attraverso una degustazione di cioccolato online. Il fondatore dell’azienda, Megan Giller, aveva offerto eventi virtuali prima della pandemia, ma afferma che non sono diventati popolari tra i clienti aziendali fino allo scorso anno.

“Stiamo davvero esaminando ognuno come se fosse un buon vino o formaggio, dove parliamo di dove vengono i fagioli e come viene prodotto il cioccolato e cosa le persone stanno assaggiando in questi bar specifici”, ha detto Miller, che ha scritto un libro sul cioccolato, giudica le gare di cioccolato e insegna alle persone “come degustare come un esperto”.

Mentre Miller preferisce fare degustazioni in gruppi più piccoli, l’enorme aumento delle feste aziendali virtuali ha significato che ha dovuto imparare a ospitare questi eventi a volte per più di 100 persone alla volta. È necessario incorporare un presentatore oltre a un certo numero di sommelier di cioccolato per far sì che l’evento si svolga senza intoppi.

Quest’anno, le attività popolari su Thriver includono la creazione di biglietti di auguri ad acquerello, la moka alla menta e i kit per cocktail, oltre a un mistero dell’omicidio di Natale.

Immagine del sito web di Thriver con le migliori attività per le vacanze, tra cui un laboratorio di ghirlande, il mistero dell'omicidio di Natale e la produzione di moka.

Cortesia: Thriver

Amanda Ma, chief experience officer presso l’agenzia di eventi per eventi con sede a Los Angeles Innovare Marketing Group, in genere organizza grandi eventi per grandi clienti aziendali come YouTube e TikTok, oltre a grandi banche. Prima della pandemia, ha detto che avrebbe “costruito l’intera esperienza, toccando i cinque sensi, dal cibo all’intrattenimento alle cose che toccano e sentono”. Quest’anno, il 90% delle feste a cui sta lavorando sono virtuali. Tuttavia, sta facendo del suo meglio per offrire agli ospiti esperienze multisensoriali a casa.

“Il vino tipico e la cena sono l’anno scorso”, ha detto Ma. “L’aspettativa di tutti è più alta quest’anno perché hanno avuto quasi due anni di virtuale ora”.

Le attività popolari tra i suoi clienti quest’anno includono la costruzione di taglieri di salumi, l’apprendimento della calligrafia e la realizzazione di ghirlande natalizie. Nel complesso, Ma dice che quest’anno sta pensando molto di più agli eventi perché hanno avuto più tempo per pianificare, con la maggior parte delle aziende che si stanno occupando delle cose quest’estate piuttosto che all’ultimo minuto come l’anno scorso. Nota anche che gli eventi virtuali sono più economici di quelli di persona, con risparmi sui costi, ha detto, dal 30 al 50 percento.

Il ritorno della festa dell’IRL

Per molte aziende, il 2021 segna il ritorno della festa delle vacanze in ufficio, ma le dimensioni, i luoghi e i tempi sono cambiati. Le aziende — e soprattutto le dirigenti che li gestiscono — sono desiderosi di riportare le persone in ufficio dopo che molti dipendenti hanno trascorso quasi due anni a lavorare da casa. I capi vedono le feste di persona come un modo per tranquillizzare le persone. È anche un modo per presentare nuovi colleghi che potrebbero non aver mai lavorato insieme di persona.

Generalmente, gli eventi di quest’anno sono più piccoli di un tempo, il che si ottiene vietando i più uno, suddividendoli in squadre o organizzando la festa per più giorni.

Per un cliente aziendale che ha ospitato feste per le vacanze di 1.500 persone prima della pandemia, Tinsel Design esperienziale a New York invece ha organizzato tre distinti eventi con due concept differenti. Il cliente, che l’azienda non ha voluto rivelare, ha anche tenuto la serie di eventi all’inizio dell’anno presso lo zoo di Central Park, in modo che gli ospiti potessero essere fuori.

“Il formato è sotto il microscopio”, ha detto a Recode il capo della produzione creativa di Tinsel, Alexa Jensen.

In generale, le aziende sono più attente a dove e quando organizzano le feste. Stanno scegliendo luoghi con spazi all’aperto e talvolta spostando l’evento in autunno o in primavera per approfittare del clima più caldo. Devono anche essere più agili con tutti gli aspetti dell’evento.

“Non è più solo il piano B è il piano pioggia”, ha detto Jensen. “È come se il piano B fosse se arriva un altro delta – odio dirlo a parole – qual è il tipo di piano B, C, D.”

Ciò significa pianificare potenziali cambi di sede dell’ultimo minuto. Anche le aziende che ospitano eventi di persona scelgono spesso di ospitarli nei propri uffici, piuttosto che in luoghi esterni, in modo da avere un maggiore controllo sulla sicurezza, secondo Thriver.

C’è stato anche un aumento dei pranzi festivi o degli aperitivi anticipati, piuttosto che delle riunioni serali.

“Penso che le persone apprezzino di più il loro tempo”, Rosa Hardesty, consulente per la conoscenza presso Società per la gestione delle risorse umane, disse. Ha aggiunto che mentre la maggior parte delle parti di cui sente parlare sono di nuovo di persona, sono meno onerose sul tempo dei dipendenti. “Forse se ne stanno rendendo conto, facciamolo durante il giorno mentre il datore di lavoro li paga e li festeggia in modo che possano tornare a casa dalle loro famiglie”.

Ma, a parte le dimensioni, i tempi e il luogo, questi eventi non sembrano molto diversi da quelli di una volta. C’è cibo catering, baristi e musica. Tuttavia, esistono anche limitazioni al numero di fornitori esterni e ai requisiti per la vaccinazione di tali fornitori. Molti dipendenti stessi devono mostrare in anticipo la prova della vaccinazione, anche se alcune aziende offrono test Covid-19 all’evento.

Alcune aziende stanno facendo qualcos’altro

La pandemia ha anche incoraggiato le aziende a ripensare completamente alla premessa delle feste. Forse perché pensano che i budget per le feste potrebbero essere spesi meglio, alcune aziende stanno trovando modi più nuovi per supportare i propri dipendenti, sia con i colleghi che con le loro famiglie.

agenzia di pubbliche relazioni VSC sta scambiando la festa in ufficio – e l’ufficio, che hanno rinunciato nell’estate del 2020 – per un viaggio aziendale alle Hawaii. All’inizio di dicembre, circa 50 dipendenti faranno un viaggio di cinque giorni a Oahu, dove faranno zip line, surferanno e passeranno il tempo in spiaggia.

“Quando abbiamo eventi di persona, dovrebbero essere sociali”, ha detto il fondatore dell’azienda Vijay Chattha, “non riunirsi per sedersi davanti a laptop e inviare e-mail”.

Secondo Hardesty della Society for Human Resource Management, anche permessi aggiuntivi, buoni regalo e altri vantaggi stanno diventando alternative popolari alle feste. Se lo scopo del lavoro è provvedere alla tua famiglia, ha detto, le aziende stanno arrivando all’idea che dovrebbero lasciarti trascorrere più tempo con loro. La società madre di Recode, Vox Media, ha evitato di nuovo una festa per le vacanze quest’anno, anche se molte squadre stanno organizzando i propri eventi di persona più piccoli. Vox.com offre anche ai suoi dipendenti un’intera settimana di ferie.

Anche se potrebbero avere incontri virtuali alla fine dell’anno, alcune aziende offrono anche attività di persona più intime per gruppi più piccoli che funzionano più come esercizi di team building che come feste di vacanza. Questi includono cose come lezioni di yoga, lezioni di cucina e persino stanze di fuga.

Ma nonostante l’aumento delle alternative alle feste natalizie, almeno gli organizzatori di eventi sono ottimisti sul ritorno più robusto della festa delle vacanze nella vita reale. Quest’anno è una specie di test.

“Tutti si stanno solo riprendendo. Non credo che nessuno stia cercando di sfidare le probabilità in questo momento”, ha detto Jensen di Tinsel. “Siamo solo felici di essere tornati sul posto e vedere tutti i volti familiari e guardare le cose prendere vita di nuovo.”

Ha aggiunto: “Penso che il 2022 sarà folle. Mi sto già cingendo i lombi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *