Homa Games raccoglie 50 milioni di dollari per rafforzare la sua fabbrica di giochi per cellulari ipercasuale

Posted on

Unisciti ai leader del gioco online al GamesBeat Summit Next il prossimo 9-10 novembre. Scopri di più su cosa verrà dopo.


Editore e sviluppatore di giochi Giochi di Homa ha raccolto 50 milioni di dollari per accelerare la sua “fabbrica” ​​per la costruzione ipercasuale giochi per cellulari.

Questa fabbrica di giochi con sede a Parigi ha visto una crescita stellare delle entrate sin dall’inizio, con oltre 500 milioni di installazioni. L’azienda ha assunto più di 100 persone di 20 nazionalità negli ultimi 18 mesi e ha aperto cinque uffici in quattro paesi.

Northzone ha guidato il round con la partecipazione dei fondatori di Singular, King e FuboTV come business angel e il family office del fondatore di Spotify Daniel Ek.

Già a febbraio, Giochi di Homa ha raccolto $ 15 milioni, e quindi ora ha raccolto $ 65 milioni fino ad oggi. L’editore e sviluppatore ha già più di 40 app e giochi nel suo portafoglio. La categoria dei giochi ipercasual – che sono giochi leggeri a cui puoi giocare in un minuto – è calda. La società lancia da due a tre giochi al mese.

Seminario web

Tre dei migliori professionisti degli investimenti si aprono su ciò che serve per finanziare il tuo videogioco.

Guarda su richiesta

Dalla sua fondazione nel 2018, Homa Games ha iniziato con l’ipercasuale e ora si è esteso ai giochi casual e da tavolo. Ha lanciato successi come Tower Color, Sky Roller e Nerf: Epic Pranks. Quest’ultimo gioco è stato il primo gioco con licenza della società in collaborazione con Hasbro. I giochi più importanti al momento sono Kaiju Run, Get Lucky, FarmLand e Craft Island.

“C’è molta concorrenza nei giochi in generale, ma questo settore non è un ‘vincitore prende tutto'”, ha affermato il CEO Daniel Nathan in una e-mail a GamesBeat. “Non ci concentriamo sull’ipercasuale in quanto tale, ci concentriamo sulla costruzione di una piattaforma tecnologica sui motori di gioco per padroneggiare l’intelligence di mercato, funzionalità di test A/B senza codice e distribuzione massiccia. Abbiamo lanciato giochi ipercasual ma anche domino e dragamine. Stiamo creando una nuova generazione di tecnologia per i creatori di giochi in modo che abbiano intelligenza al di sopra dei motori di gioco”.

Combinando la tecnologia interna e il proprio studio creativo, Homa Games fornisce servizi centrali ai suoi partner di studio con particolare attenzione all’automazione e all’ottimizzazione in ogni fase della produzione e della pubblicazione di app. Homa Games sviluppa giochi internamente e collabora anche con 200 studi esterni in tutto il mondo.

Nathan ha fondato la sua prima azienda di giochi per iPhone all’età di 18 anni e ha continuato a creare altre aziende nel campo dei media e dell’intrattenimento. Juan José Mostazo è chief technology officer e veterano di molteplici startup nel campo dei big data, dei sistemi scalabili e dell’adtech. Il direttore delle entrate Olivier Le Bas ha lavorato presso Dailymotion e un’altra startup.

Sopra: Daniel Nathan e Olivier Le Bas, fondatori di Homa Games.

Credito immagine: Homa Games

L’azienda si è concentrata sull’intelligenza di mercato e sui test con il suo team Homa Lab, quindi investe solo in idee che hanno un potenziale. Itera sui prototipi finché i giochi non sono buoni. E poi cerca di raggiungere un pubblico enorme tramite la distribuzione. Nella nostra precedente intervista, Nathan ha detto che possono volerci solo tre giorni prima che l’azienda verifichi se un’idea funzionerà o meno.

Homa Games ha sviluppato un’infrastruttura tecnologica che gli ha permesso di abbreviare sostanzialmente lo sviluppo del gioco: la maggior parte dei giochi pubblicati dall’azienda sono stati realizzati in meno di otto giorni, mentre tutti hanno raggiunto i primi 20 giochi più scaricati negli app store.

La tecnologia di Homa è uno strato superiore ai motori di gioco multipiattaforma come Unity che consente a qualsiasi sviluppatore di giochi di avere accesso agli strumenti che i grandi studi di gioco hanno costruito internamente e liberare la propria creatività. Questa infrastruttura si basa su tre pilastri principali: market intelligence (che aiuta gli sviluppatori a trovare le prossime tendenze e ad avere accesso alle idee di gioco più promettenti), capacità di test A/B in tempo reale con il loro kit di sviluppo software senza codice (SDK, che consente massicci test A/B in parallelo) e tecnologie di distribuzione e monetizzazione.

La società collabora con studi di giochi indipendenti fornendo loro uno stack completo di strumenti per sviluppatori, informazioni sui dati e generazione di entrate attraverso la pubblicità a cui non sarebbero in grado di accedere senza la piattaforma. La maggior parte dei giochi genera entrate per più di un anno.

Commentando l’accordo, Riccardo Zacconi, fondatore di King, ha dichiarato in una nota: “Daniel e Olivier hanno una visione ambiziosa e sono rimasto sbalordito dalla rivoluzionaria tecnologia di produzione che Homa Games ha costruito per potenziare gli sviluppatori. La loro tecnologia offre agli sviluppatori di giochi indipendenti il ​​toolkit per massimizzare il loro tempo in quanto rendono la creazione di contenuti facile ed estremamente basata sui dati. Sono stati in grado di assumere un team stellare per costruire ulteriormente questo e sono estremamente felice di essere a bordo”.

Homa Games ha in programma di assumere 100 persone nei prossimi 12 mesi per eseguire la sua visione tecnologica, completare acquisizioni strategiche e collaborare con marchi come Hasbro. Homa Games ha pubblicato giochi in più categorie come hypercasual, casual e board e prevede di lanciarne altri 20 prima della fine del 2021.

Da quando Apple ha spostato l’attenzione sulla privacy anziché sulla pubblicità mirata, molti sviluppatori di giochi hanno avuto problemi a rivolgersi a un pubblico specifico per la monetizzazione. Ma dal momento che il pubblico di Homa Games è molto ampio e non deve mirare agli utenti in modo così preciso, non ha visto molto effetto su iOS, ha detto Natahn. Tuttavia, ha molta concorrenza.

GiochiBeat

Il credo di GamesBeat quando copre l’industria dei giochi è “dove la passione incontra il business”. Cosa significa questo? Vogliamo dirti quanto le notizie siano importanti per te, non solo come decisore in uno studio di gioco, ma anche come fan dei giochi. Sia che tu legga i nostri articoli, ascolti i nostri podcast o guardi i nostri video, GamesBeat ti aiuterà a conoscere il settore e a divertirti a interagire con esso.

Come lo farai? L’iscrizione include l’accesso a:

  • Newsletter, come DeanBeat
  • I meravigliosi, istruttivi e divertenti relatori dei nostri eventi
  • Opportunità di networking
  • Interviste, chat ed eventi “open office” riservati ai soli membri con lo staff di GamesBeat
  • Chatta con i membri della community, lo staff di GamesBeat e altri ospiti nel nostro Discord
  • E forse anche un divertente premio o due
  • Presentazioni a feste che la pensano allo stesso modo

Diventare socio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *